Francesco Benevolo

Francesco BenevoloEconomista, già Direttore degli studi economici presso la Fondazione Censis e Direttore della Comunicazione e Identità presso la Confitarma – Confederazione Italiana degli Armatori, è stato Responsabile dello Sviluppo di Italia Navigando S.p.a. ed attualmente è il Direttore della Società RAM – Rete Autostrade Mediterranee S.p.a., controllata dal Ministero dell’Economia che opera in house al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Ha pubblicato testi sul sistema dei trasporti e sullo sviluppo locale e di impresa; ha coordinato la realizzazione del Primo e del Secondo Rapporto sull’Economia del Mare in collaborazione con la Federazione del Mare. Valutatore di progetti sui trasporti per conto dell’Unione Europea, ha redatto il Piano nazionale per lo sviluppo della nautica da diporto. Ha collaborato con numerosi Ministeri ed istituzioni, tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri. E’ docente di Economia dei Trasporti e delle Infrastrutture presso l’Università Europea di Roma e membro del Digital Transport and Logistics Forum e del Gruppo tecnico sul trasporto merci dell’AIPCR. Svolge attività divulgativa e didattica in materia di logistica e trasporti sia in Italia che all’estero.

 

Curriculum vitae

Giuseppe Casini

Nato a Roma il 25/08/1954
Laurea in Giurisprudenza
Professionista – Esperto di trasporto merci ferroviario
Dall’8 gennaio 2015 è Amministratore Unico di Adriafer Srl – Società di proprietà dell’Autorità Portuale di Trieste, che ha in Concessione il servizio delle manovre ferroviarie nel Porto di Trieste.
E’ titolare dell’omonima Impresa, che fornisce ad Aziende supporto professionale per soluzioni innovative sulla gestione dei servizi ferroviari integrati con la logistica.
E’ stato dipendente delle Ferrovie dello Stato Italiane dal 1977 al 18/06/2013.
Ha ricoperto anche i seguenti incarichi di Amministratore in:
1) ITALCONTAINER S.p.A., dal 24.1.2005 e successivamente BU Italcontainer fino all’1.6.2012.
2) CEMAT S.p.A., dal 26.07.2007 al 10.11.2011, in qualità di componente del Consiglio d’Amministrazione e del Comitato Esecutivo.
3) SGT S.p.A.- Pomezia dal 22.07.2010 al 18.06.2013, in qualità di Presidente di SGT, che gestisce i terminali intermodali di Pomezia, Milano Smistamento, Marcianise FSL e TI, Roma Smistamento TI.
4) INTERPORTO DI BOLOGNA S.p.A. dal 1997 al 2004 in qualità di componente del Consiglio d’Amministrazione della Società che gestisce Interporti.
5) CEPIM, Centro Padano Interscambio Merci, S.p.A. – Parma – dal 1997 al 2003, in qualità di componente del Consiglio d’Amministrazione e del Comitato Esecutivo della Società che gestisce Interporti.
6) INTERPORTO TOSCANO A.VESPUCCI S.p.A – Livorno – dal 1998 al 2001, in qualità di componente del Consiglio d’Amministrazione della società che gestisce Interporti.
7) ATC S.p.A. Bologna, dal 16 al 16.6.2005 al 30.4 2012, in qualità di componente del Consiglio d’Amministrazione della società per i trasporti pubblici di Bologna e Ferrara.
Inoltre :
Ha ricoperto incarichi in strutture territoriali di Confindustria.
E’ stato componente dei Comitati Portuali di La Spezia, Livorno e Ravenna.
Si autorizza il trattamento dei propri dati personali ai sensi del Decreto Legislativo n°196 del 30 giugno 2003 30/04/2015 (Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali)

Riccardo Brunelli

Riccardo BrunelliNato a Roma (1957) e Laureato in Economia presso La Sapienza, ha approfondito gli studi con Master in Informatica (Tecsiel USA) e in Ricerca Operativa. Dal 1979 al 2000 ha lavorato nel settore dell’ICT prima come Analista di sistemi e poi come Responsabile dei laboratori di ricerca su sistemi esperti per Italsiel, Tecsiel e Finsiel Spa. Dal 1990 al 1994 è stato responsabile del laboratorio di Metodologia ed Analisi sistemi organizzativi di Finsiel operando presso i laboratori di ingegneria del Software della Società Tecsiel di Pisa.
E’ stato Responsabile della Direzioni Trasporti della Finsiel Spa ed ha coordinato la progettazione e realizzazione di sistemi informativi per Ministero dei Trasporti, Direzioni Motorizzazione, Aviazione Civile, CIPET, Marina e per i Dipartimenti Geofisici del Ministero dei Lavori Pubblici.
E’ stato Direttore Divisione Trasporti per la Società I&T di Roma e dal 2000 si occupa di trasporti e logistica ricoprendo diversi incarichi all’interno del gruppo Ferrovie dello Stato.
Prima come Direttore Generale della Società Omnialogistica e poi come Responsabile della Divisione Trasporti e Logistica di Italialogistica (joint venture tra FS e PT).
Attualmente Direttore Centrale Trasporti e Logistica della Società FS Logistica ricopre inoltre l’incarico di Consigliere di Amm.ne della Società SITO (Interporto di Torino) e Responsabile Progetto AFA (Autostrada Ferroviaria Alpina) tra Italia e Francia .
Ha maturato diverse esperienze internazionali sia nel settore dell’ICT che della Logistica e Trasporti, (Columbia, Kenia, USA, Germania, Inghilterra, Francia, Bielorussia, Polonia, Russia). Ha progettato e realizzato il sistema di trasporto MarcoPolo Express, (collegamento multimodale tra i poli logistica del nord Italia e quelli della Bielorussia), operando a stretto contatto con le massime autorità Bielorusse e Russe

Pietro Spirito

Dati personali

Nato a Maddaloni (CE) il 20.4.1962

Residente a Roma, in Piazza Epiro, 14

Sposato, con figlia

Telefono 335-5901549

E-mail: spirito.pie@gmail.com

Esperienze di lavoro

Da dicembre 2014, Direttore Investimenti di ATAC SpA.

Da giugno 2014, Direttore Piani di sviluppo, investimenti e controllo di ATAC SpA.

Da ottobre 2013, Direttore Centrale Operazioni di ATAC SpA.

Da luglio 2012, Direttore Centrale Strategia di ATAC SpA.

Da febbraio 2011, Direttore Centrale Operazioni di ATAC SpA.

Da maggio 2009, Direttore Generale dell’Interporto di Bologna SpA.

Da settembre 2007, Direttore Generale della Fondazione e del Comitato Telethon.

Da novembre 2006 ad agosto 2007, Direttore Commerciale della Divisione Cargo di Trenitalia.

Da febbraio 2006 a novembre 2006, Amministratore Delegato di Serfer e di Ferport Genova, società del Gruppo Ferrovie dello Stato operanti come impresa ferroviaria e come fornitore di servizi di manovra nei porti, nei raccordi industriali  e negli scali merci.

Da novembre del 2001 a gennaio 2006, Amministratore Delegato di Omnia Express S.p.A. e di Omnia Logistica S.p.A., società del gruppo Ferrovie dello Stato operanti nel settore della logistica e del trasporto merci;  contestualmente è anche responsabile della filiera Pubblica Amministrazione di Trenitalia Logistica.

Dal 1998 al 2002 Presidente di SGT, società di gestione del terminal ferroviario di Pomezia.

Dal 2000 al 2001 Direttore del Personale della Divisione Cargo di Trenitalia S.p.A..

Dal 1998 al 2000 Direttore del Bacino Logistico Centro della Divisione Cargo di Trenitalia S.pA..

Dal 1993 al 1998 Responsabile della Funzione Strategie e Studi di Ferrovie dello Stato.

Nel 1992 Responsabile del Marketing Strategico di Ferrovie dello Stato.

Nel 1991 Responsabile della Funzione Qualità di Ferrovie dello Stato.

Nel 1990 Responsabile Strategie della Armando Curcio Editore.

Negli anni 1989-1990 Assistente dell’Amministratore Straordinario di Ferrovie dello Stato.

Tra il 1987 ed il 1989 Assistente del Presidente della CONSOB e componente dell’ufficio studi.

Nel 1986 capo dell’ufficio studi dell’Istituto Tagliacarne dell’Unioncamere.

Nel 1984 e nel 1985 addetto presso l’ufficio studi del Gruppo Montedison.

Titoli di Studio

Diploma di laurea in Scienze Politiche presso l’Università Federico II di Napoli con il voto di 110/110 con lode, con una tesi di laurea in Economia Politica sul Sistema Monetario Europeo.

Master post-laurea con borsa di studio sulla gestione delle imprese di servizi presso l’Unioncamere.

Diploma di maturità classica con il voto di 60/60.

Corso di storia economica presso l’Università di Oxford.

Corso di filosofia politica presso l’Università di Poitiers.

Borsa di studio dell’Unesco presso l’Università di Cracovia.

Principali pubblicazioni

Politica industriale e politica del debito pubblico”, in Politica ed economia, nuova serie, n. 1, luglio 1993.

La qualità e la macroeconomia per competere nei servizi, nei prodotti e nelle organizzazioni”, in AICQ, “Qualità per competere”, 1995.

Le ferrovie italiane tra Stato e mercato”, Ferrovie dello Stato, 1996.

Le ferrovie europee verso la liberalizzazione”, in Kineo, n. 14, 1996

Indicatori principali di confronto tra le ferrovie europee”, in Ingegneria Ferroviaria, n. 5, 1998.

Etica ed economia. Verso nuovi paradigmi nella ristrutturazione delle imprese”, Edizioni San Paolo, 1999.

I risultati di gestione economica delle ferrovie italiane dal 1906 al 1998”, Ferrovie dello Stato, 2000.

I comportamenti degli attori del mercato nel processo di liberalizzazione del trasporto ferroviario delle merci”, in Proteo, n. 2, 2006.

I trasporti tra globalizzazione e crisi dell’ultimo miglio: il ruolo delle ferrovie”, in AA.VV., “I trasporti ed il mercato globale”, Franco Angeli, 2007.

Il sistema italiano dei porti e l’integrazione con il traffico terrestre”, in Proteo, n. 2, 2007.

La logistica nel Mediterraneo. Politiche e strategie delle merci nel Mezzogiorno”, in AA.VV., “VII Rapporto sul Mediterraneo”, Rubbettino, 2008.

Il ruolo del non profit nella ricerca scientifica e nell’innovazione”, in a cura di Sergio Pistoi, “Le malattie genetiche, dalla ricerca alla cura”, Il Sole 24 Ore, 2008.

Le condizioni per il rilancio del trasporto merci su ferro. Liberalizzazione e innovazione”, Freight Leaders Council, Quaderno n. 20, 2010.

Le regole di sicurezza sui binari nell’Europa che viaggia”, in SMR, “Il Sud sui binari dello sviluppo. Il ruolo del trasporto ferroviario come volano di competitività per il territorio”, Cuzzolin, 2011.

Le interrelazioni della logistica distributiva con il sistema di mobilità urbano”, in Freight Leaders Council, Quaderno 22, “Accessibilità, distribuzione urbana e mercato della logistica: un manuale operativo”, 2012.

La mobilità sostenibile di persone e cose nelle aree metropolitane: il caso di Roma”, in “Sistemi di Logistica”, n. 4, 2012

I canoni demaniali ? I terminalisti meno efficienti paghino di più”, in Port News, n. 6-7, 2012

Il tempo delle scelte per la logistica nazionale” in Logistica, febbraio 2013

Una politica industriale della logistica per la competitività italiana”, in No stop, marzo 2013

Livelli di coordinamento istituzionale e politiche di regolamentazione nel trasporto pubblico locale”, in Sistemi di Logistica, n. 1, 2013

Verso il completamento dello spazio ferroviario unico”, in Dossier Unione Europea. Studi e ricerche, n. 1, 2013.

Oltre l’automobile: scenari di cambiamento nelle preferenze di mobilità ed impatto sulle politiche urbane dei trasporti”, in Sistemi di Logistica, n. 2, 2013.

Merce su gomma. Politiche fiscali in Europa”, in Logistica, giugno 2013

Dall’economia del mare un piano di rilancio strategico per Roma e per il Lazio”, in Amministrazione Ferroviaria, n.5-6 2013.

I trasporti”, con Mario Sebastiani, in Astrid, “Proposte di politiche pubbliche per il governo del Paese”, Passigli Editore, 2013.

La competitività del trasporto merci”, in Logistica, settembre 2013.

Volare basso per riformare il Tpl: alcune proposte”, in Sistemi di Logistica, n. 3, 2013.

Corsie preferenziali: il coraggio delle scelte”, con Emanuela Balistreri, in Trasporti Pubblici, n. 7-8, 2013.

Il ruolo dei servizi e dei processi di outsourcing nelle dinamiche della produttività totale dei fattori: una applicazione al settore della logistica”, con Gaetano Fausto Esposito, Economia & Lavoro, n. 2, 2013.

La costruzione del capitale fiduciario”, con Gaetano Fausto Esposito, FrancoAngeli, 2013.

Altre attività

Dal 1992 al 2007 è stato Consigliere di Amministrazione del Comitato e della Fondazione Telethon.

Svolge docenze presso il Master in antitrust e regolazione dei mercati della Università di Tor Vergata, presso il Master di Logistica della università Tor Vergata e presso il Master EMBA della LUISS.

E’ docente incaricato del corso di Economia dei trasporti presso la Facoltà di Economia dell’Università di Tor Vergata.

E’ segretario generale della Società Italiana di Politica dei Trasporti.

Tiene un blog sui trasporti sul sito di informazione www.huffingtonpost.it, e collabora con www.lavoce.info, sempre su temi legati all’economia dei trasporti.

Maurizio Crispino

Maurizio Crispino is Full Professor of Roads, Railways and Airports at the National Technical University of Milan (Politecnico di Milano) (Italy).
He got a MSc in Civil Engineering in Transport Infrastructures and a Ph.D in Transport Engineering and won numerous grants to study both abroad and in Italy.
His specialist studies and research topics of interest concern design, construction and maintenance of road, railways and airport infrastructures.
He is Chair or Member of different national and international Committees and Working Groups.
From 2001 to 2013 he was Director of the Road Research Laboratory of Polytechnic of Milan. In this role he has coordinated control activities in very important and challenging projects. Now He serves as Scientific Coordinator of such Laboratory.
Up to 2013 he has been Co-ordinator of the Section of Transportation Infrastructures And Geoscience, of the Department of Civil and Environmental Engineering of the National Technical University of Milano (Politecnico di Milano).
Prof. Crispino has two classes at the National Technical University of Milan (Politecnico di Milano):
- “Road Design”, Degree in Civil Engineering,
- “Road and Airport Pavements” at Master Science Degree in Civil Engineering.
He was invited as visiting professor in other Universities (such as Monterrey Tech – Mexico).
He was and is still leader of many research projects concerning transport infrastructures (innovative materials and pavements, maintenance and rehabilitation techniques, design methods, new technologies for monitoring roads, etc) specifically in airports as well as in roads and highways.
He has published around 120 papers, at international conferences and journals, concerning innovative materials, construction, design, maintenance and rehabilitation of transport infrastructures. He is co-inventor of 7 patents concerning innovative materials for pavement.
Memberships to Working groups and Committees
− Since 2011 Chair of “Standards for Road Construction and Civil Infrastructures” Committee U71 – UNI
− Since November 2008 Chair of the Road Materials Subcommittee U7102 UNI

− Since 2011 Chair of Risk Assessment Committee RC 1.5 of the World Road Association and member of the mirror International Committee

− 2008-2011 Chair of the National Committee and member of the International Committee TCA.4 “Rural Roads System and Accessibility” PIARC (Permanent International Association of Road Congress)
− Since 2010 Member of Transportation Research Board (Washington DC) AFD10 “Pavement Management”
− Since 2010 Member of Transportation Research Board (Washington DC) AFD10 “Airport Pavement Management System”
− Since 2010 Member of Transportation Research Board (Washington DC) AV70 “Airfield/airport”
− Since 2010 Member of Transportation Research Board (Washington DC) Subcommittee AF000(2) “Pavement Materials and the Urban Climate”
− 2008-2011 Member of the Technical Committee TCA.4 “Rural Roads” PIARC (Permanent International Association of Road Congress)
− 2008-2011 Member of Technical Committee D.1 “Management of Road Infrastructure Assets”
− 2008-2011 Member of Technical Committee D.2b “Flexible and Semi-rigid Pavements”
− 2008-2011 Member of Technical Committee D.2a “Road Surface Characteristics”
− Since 2001-2004, he was member of the French Committee CERTU “Revêtements des plates-formes tramway”
− 1996-2003 Member of the Italian National Committee “Surface Characteristics” AIPCR – PIARC (Permanent International Association of Road Congress)
− Since 2001 member of the InterUniverity Center of Research for Studies on Road Safety
− 1996-99 Associate Member of the International “Technical Committee” C1 “Surface Characteristics” AIPCR – PIARC (Permanent International Association of Road Congress)
− 2000-03 Associate Member of the International “Technical Committee” C1 “Surface Characteristics” AIPCR – PIARC (Permanent International Association of Road Congress)
− Member of the “Experts Groups – Trasports Area” of the Progetto Finalizzato Trasporti 2 – CNR for the Coordination of the National Politics for the 5th Framework Programme
− 2004-2007 VicePresident of the National Technical COmmittee C.4.2. Interaction Vehicle-Road AIPCR – PIARC (Permanent International Association of Road Congress)
− Member of the Working Group “Railway Transport” for the preparation of the Italian Proposal for the 5th Framework Programme of the European Community
− Member of the Working Group: Improving Road safety for roads and Motorways; Progetto Finalizzato Trasporti 2, Febbraio 1998
− Member of the Scientific Board of the Conference “Environmental impact of road pavement unevenness” held in Porto (Portugal) in 1999
− Member of the Ministerial Committee for Railway Accidents, 2005
− Co-ordinator of the Working Group WGA of the National Committee AIPCR TC 4.2. Interaction Vehicle-Road.

 

Antonino Vitetta

Nel 1990 ha conseguito la laurea in Ingegneria Civile sezione Trasporti. Nel 1994 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Ingegneria dei Trasporti. Dal 1994 al 2001 è stato Ricercatore e dal 2001 è Professore Associato presso l’Università Mediterranea degli Studi di Reggio Calabria, Settore Scientifico Disciplinare Trasporti (ICAR05).

Si è interessato di varie problematiche del settore scientifico disciplinare dell’Ingegneria dei Trasporti studiando i seguenti argomenti: modelli e metodi per la progettazione dei sistemi di trasporto; modelli ed algoritmi per la scelta del percorso degli utenti e per l’assegnazione dei flussi alle reti.

È stato responsabile scientifico di unità di ricerca e coordinatore nazionale in Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale del MIUR. Ha collaborato nel settore dell’ingegneria dei trasporti per la redazione di studi, linee guida e piani.

Dal 2009 al 2012 è stato vice Direttore del Dipartimento di Informatica, Matematica, Elettronica e Trasporti dell’Università Mediterranea degli Studi di Reggio  Calabria. Nel 2013 è stato coordinatore del Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Trasporti e della Logistica, dell’Università Mediterranea degli Studi di Reggio  Calabria.

Ha partecipato a oltre 100 convegni e seminari scientifici ed ha pubblicato oltre 200 articoli scientifici.

Jérôme Massiani

Jérôme Massiani

Situazione attuale:

Da Marzo 2011: Ricercatore in economia applicata all’università Cà Foscari di Venezia

Esperienze professionale passata :

Apr. 2010 – set 2011: European school of Management and technology (Germania) : Senior researcher

Dic 2006 – Apr 2010: Università degli studi di Trieste : Dipartimento di Ingegneria civile e Ambientale e Dipartimento di Scienze economiche e statistiche: Assegnista e Professore a contratto

Giu 2000- Mar 2005: ISIS (Paris) : project manager in ingeneria infrastrutturale

Giu 1996 – Mag 200: Hague Consulting Group: analyst

Formazione :

Institut d’Etudes Politiques de Paris (Sciences Po)

Doctorat in Economia Applicata presso l’Université Paris XII Créteil

Diplôme d’Etudes Supérieures Spécialisées in Urbanistica : Université Paris VIII

Laurea in Economia Université Paris X

Lanfranco Senn

Lanfranco SennLaureato in Economia e commercio all’Università Bocconi di Milano,ha conseguito il Master of Arts in Regional science alla University of Pennsylvania. È professore ordinario di Economia regionale di Scenari economici, Economia regionale e urbana ed analisi economica delle politiche industriali e territoriali all’Università Bocconi, dove è direttore del CERTeT, Centro di ricerca in economia regionale, trasporti e turismo. È stato Presidente di Metropolitana Milanese SpA fino al 2013.

È membro di numerosi Comitati Scientifici (Euromobility, Navigli Lombardi s.c.a.r.l., City Logistic Expo, Fondazione EnergyLab, Osservatorio Infrastrutture, Trasporti e Territorio, ISVI, …), Comitati Editoriali (Economia & Management, Scienze Regionali, Italian Journal of Regional Science, …) e Centri Studi nazionali e internazionali che si occupano di economia territoriale, economia dei servizi, dei trasporti e del turismo, nonché editorialista e collaboratore di Riviste in cui vengono indagati e analizzati tali argomenti.
Ha diretto numerose ricerche e programmi di sviluppo per conto della Comunità Europea, di Amministrazioni pubbliche, tra cui i Ministeri dell’Economia, delle Infrastrutture, delle Politiche Europee e dell’Istruzione, ed organismi privati.
E’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche nei campi dell’economia regionale e urbana, dei trasporti e delle infrastrutture, dei servizi, dell’istruzione e della cooperazione.

Curriculum vitae

Paolo Ferrari

Paolo FerrariDal 1970 al 1983 professore ordinario di Costruzioni di Strade, Ferrovie ed Aeroporti nelle Università di Cagliari e di Napoli. Dal 1983 al 2006 professore ordinario di Pianificazione dei Trasporti nella Università di Pisa. Dal 1965 al 1978 è stato membro del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in qualità di esperto per le Infrastrutture di Trasporto. Ha svolto attività di consulente scientifico col Comune di Napoli, con la Regione Toscana, con la Regione Veneto, con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. E’ stato componente della Commissione CNR che ha redatto le Norme per la Progettazione e Costruzione delle Strade. Ha collaborato a numerosi manuali tecnici ed enciclopedie italiani ed internazionali. E’ autore di un manuale di Ingegneria Stradale e di un testo di Fondamenti di Pianificazione dei Trasporti.
Ha partecipato ai Progetti Finalizzati Trasporti 1 e 2 del CNR, interessandosi rispettivamente di controllo del traffico in autostrada e di problemi di mobilità urbana. Sempre nel campo del controllo del traffico in autostrada ha collaborato con i progetti europei PROMETEUS e DRIVE. Ha svolto una intensa attività di ricerca, dapprima nel campo della Ingegneria Stradale, successivamente nei settori dell’Ingegneria del Traffico e della Pianificazione dei Trasporti, i cui risultati sono riportati in oltre 100 pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali.
E’ stato progettista di numerose infrastrutture e sistemi di trasporto, sia in proprio sia come consulente di Società di Progettazione.

Francesca Scura

scuraLaureata in giurisprudenza nel 2006 presso la Luiss Guido Carli (tesi in Diritto amministrativo su “La liberalizzazione del trasporto pubblico locale”, votazione 108/110), nel 2009 ha frequentato il Master di II livello in “Diritto e gestione dei servizi pubblici” presso l’Università Lumsa (tesi su “La concorrenza nel settore del trasporto pubblico locale: riforme recenti e linee evolutive”). Ha conseguito, nel 2010, l’abilitazione all’esercizio della professione forense.

Negli anni ha collaborato con la cattedra di “Diritto pubblico dell’economia” (prof. S. Amorosino) presso la facoltà di Economia dell’Università La Sapienza di Roma (2007-2008) e, quale cultore della materia, con la cattedra di “Sociologia della Pubblica Amministrazione” (prof. M. Lombardo), presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università Lumsa (2011-2012).
Ha altresì svolto lo stage Mae Crui presso l’Ufficio legale del Consolato Italiano di San Francisco, California (2008) e più in là un periodo di formazione di sei mesi presso l’Associazione Nazionale Autotrasporto Viaggiatori, coadiuvando i responsabili dell’Ufficio legale e dell’Ufficio economico-legislativo nelle relative attività (2011).

Dal 2009 collabora con lo Studio legale Lombardo & Associati di Roma in materia di diritto amministrativo (con particolare riguardo al settore dei servizi pubblici e degli appalti pubblici) e di diritto antitrust.
Ha maturato esperienza nella consulenza strategica, nella gestione del contenzioso, nei procedimenti dinanzi alle autorità indipendenti, nazionali ed europee.
Ha collaborato alla stesura di monografie in materia di servizi pubblici e, in specie, di trasporto pubblico locale, partecipa a diversi gruppi di lavoro sul tema e scrive periodicamente per riviste di settore.