Rocco Giordano

Rocco GiordanoRocco Giordano Laureato in Economia Marittima presso l’Istituto Universitario Navale nell’anno 1971. Nel 2004 gli è stata conferita la laurea Honoris Causa in Scienze dei Trasporti presso la Costantinian University di Providence (USA). Attualmente Direttore della Rivista on-line “Sistemi di Logistica” edita dalla Giordano Editore. È autore di numerose pubblicazioni apparse sulle principali riviste specializzate del settore. È Coordinatore Scientifico del Comitato Centrale Albo Autotrasportatori per Studi, Ricerche e Sicurezza e già Presidente del Comitato Scientifico della Consulta Generale per l’Autotrasporto e la Logistica per il Piano Nazionale della Logistica.

Ha coordinato e diretto innumerevoli studi di ricerca e pianificazione nei settori del trasporto viaggiatori e merci a scala nazionale e internazionale. E’ stato direttore della sede di Napoli e responsabile degli Studi Economici del CSST ed ha diretto la Rivista Scientifica Sistemi di Trasporto dal 1978 al 2006.

Agostino Cappelli

foto cappelli 2Professore Ordinario di Ingegneria dei Trasporti dal 1994 allo IUAV di Venezia. Docente di Ingegneria dei Trasporti nel corso di laurea triennale e nel corso di Laurea Magistrale in Architettura e Culture del Progetto.  Dal 2003 Vice direttore e dal 2006 al 2009 Direttore del Dipartimento di Urbanistica e membro del Senato Accademico di IUAV. Dal 2009 a tutt’oggi Coordinatore dell’Unità di Ricerca “Trasporti, Territorio e Logistica”. Dal 2009 al 2012 Membro della Giunta del Dipartimento IUAV Ricerche. Dal 2012 a tutt’oggi Vice Direttore del Dipartimento Culture del Progetto. Dal 2013 al 2016 Vice presidente della Società Italia dei Docenti dei Trasporti (SIDT) con delega alle relazioni esterne. Presidente della Commissione di Ateneo per la Modifica dello Statuto di IUAV (2016/2017). Nel 2014 membro esperto della Quinta Sezione (trasporti) del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici. Membro del Consiglio Direttivo di Sipotra dal 2016. Socio Ordinario del Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani (CIFI) dal 1978 e socio della Società Italiana degli Economisti dei Trasporti (dal 2014). Coordinatore scientifico di rilevanti progetti di ricerca nel settore trasporti in sede nazionale (PRIN), Europea e con contratti di ricerca con Enti Pubblici Italiani (RFI, FSI, ANAS, Autorità portuale di Venezia, etc). Autore o editore di 7 libri sulla pianificazione e progettazione dei sistemi di trasporto e di circa 120 pubblicazioni scientifiche in sedi nazionali ed internazionali.

Curriculum vitae

Stefano Zunarelli

ZunarelliBologna (Italy), 23.11.1955.

Member of Bologna Bar Association Law since 1981

Education:  University of Bologna, JD (1978) .

Academic activity: Full Professor of Maritime and Transportation Law since 1991 (since 1995, Faculty of Law, University of Bologna).

Practice areas: Founding Partner of Zunarelli & Associati Law Firm.

Maritime and Transportation Law (public and private aspects), Contracts, Insurance Law; International Business Law.

Publications: Author of a number of books and articles on transportation law matters.

e-mail: stefano.zunarelli@studiozunarelli.com

MORE ABOUT STEFANO ZUNARELLI

Stefano Zunarelli is the founding member  of the Zunarelli & Associati Group in 1986. After a period of research activity within the University of Bologna, he was appointed full professor of Maritime and Aviation Law and International Trade Law  in the Faculty of Law of the University of Camerino in 1991. In 1995 he was back in the Faculty of Law of the University of Bologna, where he also taught International Private Law, and where he was appointed Dean of the Faculty for the period 1998-2004. Since then he has the responsibility of the Master Course in Transportation Law and Economics.

From 1985 to 1996 he represented the Italian Government in the Juridical Committee of International Maritime Organization (IMO)- London- and in Diplomatic Conferences where International Conventions have been adopted about ship’s nationality (1986), sea rescue (1989), liability in maritime transport of passengers (1990), liability in maritime transport of dangerous and noxious substances (1996),limitation of liability of maritime credits (1996). He is member to the Ministry of Justice of the commission concerning the amendment of the Maritime Code. He is member of the working group, instituted by the European Commission for processing of community set of rules concerning liability in multimodal transport of goods. He is, furthermore, member of the working group instituted by UNCITRAL for the preparation of a new international convention on maritime transport of goods. He is member of the Commission instituted by the Ministry of Transport for the drawing up of the National Program for the Development of Logistics.

Since 1981 he operates as a lawyer in the areas of Maritime and Transportation Law (public and private aspects), Contracts, Insurance Law; International Business Law. He is the advisor of the Italian Government (Ministry of Transports), of some Italian regional and local governments for matters relating the transport  activities and liberalizations/privatizations. He is also the advisor of some of the major Italian insurance companies.

He is the author of a number of publications in the field of Maritime, Aviation Transport and Insurance Law. He is a member of the editorial board of the Journal of International Maritime Law.

 

Vittorio Torbianelli

tobianelliVittorio Torbianelli è nato a Trieste nel 1968. Laureato in Economia dei trasporti, presso l’Università degli studi di Trieste, ha conseguito, nello stesso ateneo, il dottorato di ricerca in “Trasporti traffico e ambiente”. Attualmente è professore associato in Economia aplicata presso l’Università degli Studi di Trieste (DEAMS), presso la quale, fra le altre materie, insegna Economia marittima, Economia urbana e  Economia applicata alla progettazione. E’stato direttore di diversi corsi post-laurea in materia di trasporti e logistica. Oltre all’attività didattica e di ricerca accademica, è stato responsabile, per conto di enti universitari fra cui l’ISTIEE, di studi di valutazione socio-economica di infrastrutture e sistemi di trasporto, con particolare riferimento al settore marittimo portuale e ai servizi intermodali correlati ai porti. Fra i committenti si recitano, a livello istituzionale, il CNEL, la Regione Siciliana, l’Autorità Portuale di Venezia, l’Autorità Portuale di Trieste, la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la Camera di Commercio di Modena nonchè diversi committenti privati. Sul piano internazionale, ha svolto attività didattica in Spagna e Turchia e nel periodo 2009-2011 è stato “Lead expert” del progetto europeo URBACT-CTUR, dedicato al rapporto fra città e crociere, e attualmente lo è per il progetto URBACT-UseAct, dedicato al tema della sostenibilità urbana.  Recentemente è stato invitato a partecipare, come esperto per il settore portuale e marittimo, al gruppo di consulenza per la pianificazione strategica dell’Oman. E’stato membro del c.d.a. del Terminal Intermodale di Fernetti (TS) e attualmente siede in quello della “Trieste Trasporti” (azienda incaricata dei servizi di TPL nella provincia di Trieste).