Walter Tocci

showimg2-1

Walter Tocci ha svolto diversi incarichi pubblici, prima nell’amministrazione comunale di Roma – negli anni Novanta come vicesindaco con  delega alla politica della mobilità – e successivamente come parlamentare alla Camera e infine al Senato. Nella dimensione lavorativa è stato ricercatore in un’azienda elettronica romana del gruppo Finmeccanica. All’impegno politico ha affiancato l’attività di ricerca nell’ambito di due storici centri studi della sinistra: il Centro per la riforma dello Stato e la Fondazione Basso. Le sue pubblicazioni riguardano diversi campi di interesse, dalla teoria politica, all’educazione, alla ricerca scientifica. Il settore di  studi più frequentato è quello delle politiche urbane e della mobilità con particolare riferimento alla capitale: Roma che ne facciamo (Editori Riuniti 1993) sulle trasformazioni urbanistiche degli anni Ottanta; “L’insostenibile ascesa della rendita urbana” – Democrazia e Diritto, n. 1, 2009; “Paesaggio e democrazia in Italia. Rileggendo il capolavoro di Emilio Sereni cinquanta anni dopo” in G. Bonini, C. Visentin (a cura di), Paesaggi in trasformazione, Editrice compositori, 2014;  Avanti c’è posto (Donzelli 2008) sul progetto del tram per Roma, scritto insieme al suo maestro Italo Insolera; sulla mobilità urbana “Traffico. Ingorghi mentali” – Equilibri. Rivista per lo sviluppo sostenibile – Il Mulino, Bologna, n.2, 2002; “Utopie ed eterotopie dell’accessibilità”, in R. Secchi (a cura di), Future, Prospettive, Roma, 2010; e infine sulla crisi della capitale Roma. Non si piange su una città coloniale, GoWare 2015.

 

Michele Mongelli

2-foto_mm

Laureato in ingegneria civile presso il Politecnico di Bari (2005), ha conseguito il diploma di specializzazione in “Costruzioni in c.a.” presso la Scuola “F.lli Pesenti” del Politecnico di Milano (2006). Dottore di ricerca in “Scienze dell’ingegneria civile e ambientale” presso il Politecnico di Bari (2011), è autore di diverse pubblicazioni sul tema dell’identificazione dinamica di strutture e infrastrutture in condizioni operative. E’ Project Manager certificato ai sensi della UNI 11648.

In qualità di componente di gruppi di lavoro multidisciplinari, ha svolto un’intensa attività di progettazione sia nel campo dell’ingegneria strutturale sia con riferimento alle infrastrutture aeroportuali. Per la società “Aeroporti di Puglia S.p.A.” ha ricoperto, tra gli altri, diversi incarichi di Responsabile del procedimento, Direttore dei lavori e Coordinatore della sicurezza.

Presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri è consulente a supporto del NARS, il Nucleo per l’attuazione delle linee guida per la regolazione dei servizi di pubblica utilità, e si occupa della regolazione economica dei servizi di trasporto, del monitoraggio degli effetti derivanti dalle politiche tariffarie e dei meccanismi di finanziamento degli investimenti infrastrutturali.