Rapporto SIPoTra 2019 – Le concessioni di infrastrutture nel settore dei trasporto

RAPPORTO SIPOTRA 2019

LE CONCESSIONI DI
INFRASTRUTTURE NEL SETTORE DEI TRASPORTI
(FRA FALLIMENTI DELLO STATO E FALLIMENTI DEL MERCATO)

Con questo volume che segue i “Rapporti” del 2017 e del 2018 l’Associazione pone al centro delle sue analisi la vasta problematica delle concessioni infrastrutturali nei trasporti – aeroportuali, autostradali, ferroviarie e portuali – e delle relative subconcessioni.  E’ una materia di grande complessità e delicatezza che investe profili su cui si esercita da sempre una discussione vivace, non di rado con venature ideologiche. Essa va invece affrontata con rigore e ponderazione, sotto diverse angolature (giuridiche, economiche e tecniche) e guardandolo alla luce della storia e delle esperienze internazionali.  E’ anche crocevia  di tutti i deficit che da sempre  affliggono le politiche pubbliche del nostro Paese – industriali, regolatorie e di finanza pubblica – che tanto più stanno venendo al pettine nel settore dei trasporti e che richiedono interventi tempestivi: non però le scorciatoie dettate da “nevrosi di impulso”, dalla ricerca di consenso immediato di questo o di quello stakeholder,  dall’integralismo o dalla frettolosa individuazione di colpevoli che alla tornata politica successiva vengono infallibilmente riabilitati come vittime, per poi essere rimessi sul banco degli imputati.

L’intendimento è affrontare congiuntamente le concessioni infrastrutturali di trasporto allo scopo di porne in evidenza gli aspetti comuni e quelli che li differenziano, di distinguere con l’analisi per comparazione ciò che in positivo vi è di mutuabile da ciò che in negativo le accomuna. Sebbene infatti i comparti affrontati siano destinati a soddisfare domande di mobilità parzialmente diverse e vi sia scarsa concorrenza fra di loro, tutti concorrono al benessere della collettività, a causa del loro impatto sui mercati dei servizi di cui costituiscono input essenziale, e tutti competono almeno sul mercato dei capitali.  Motivo di più per essere oggetto di politiche pubbliche che guardino al quadro nel suo insieme.

Scarica il testo

Registrati alla newsletter